Matteo Nasini (Roma, 1976) è un artista che vive e lavora a Roma. La sua ricerca artistica parte dallo studio del suono, per concretizzarsi in forme fisiche che analizzano in profondità ed osservano la superficie della materia sonora e di quella plastica. Da questo ne deriva una pratica che si manifesta metodologicamente in installazioni sonore, performance, lavori audiovisivi e opere scultoree. Matteo ha esposto i suoi progetti presso: Clima Gallery, Marsèlleria, Fluxia, Fonderia Battaglia a Milano; MAXXI, MACRO, Nomas Foundation, Pastificio Cerere, Auditorium - Parco della Musica, Museo Pietro Canonica, Museo Bilotti a Roma; Villa Croce a Genova; Artissima, Torino; Villa Romana, Firenze; Museo delle Palme, LA project space, Palermo; Palazzo Costanzi (Trieste);  Centrale Fies, Dro; Art-O-Rama, Marsiglia; IIC, Hammer Museum, Los Angeles; e Rowing, Londra.